• Aware Migrants launches new campaign "I remember" video

    On Friday 17 2017, IOM launched the awareness-raising video  “I remember”, focused on the dangers of irregular migration through the Central Mediterranean route. “Aware Migrants” is an information campaign based on true stories told by migrants who have made the Mediterranean crossing. The aim of the campaign is not to discourage but to help potential migrants to make informed decisions by disseminating some of the actual risks about the journey across the desert and through the Mediterranean, with a strong focus on the risks faced in Libya.

I am a migrant

I am a migrant

News

-PRESENTAZIONE DOSSIER STATISTICO IMMIGRAZIONE

L’OIM ROMA PARTECIPA, A MILANO E PALERMO, AL LANCIO DEL DOSSIER STATISTICO IMMIGRAZIONE UNAR – IDOS

operai_in_un_cantiere3foto_oim.jpg14 novembre 2013 - In Italia risiedono oltre 5 milioni di immigrati, che costituiscono il 7 per cento della popolazione e contribuiscono per il 12 per cento al PIL. Questi alcuni dei dati presentati ieri nel corso del lancio – avvenuto in varie città italiane – del nuovo Dossier Statistico Immigrazione curato quest’anno da UNAR e IDOS. Come ogni anno, l’OIM Roma ha fornito un contributo alla pubblicazione e partecipato alla presentazione del Dossier a Milano e a Palermo.

- RICONGIUNTI IN SICILIA I SEI BAMBINI SIRIANI E I LORO GENITORI

SI SONO RICONGIUNTI OGGI IN SICILIA I SEI BAMBINI SIRIANI E I LORO GENITORI SOPRAVVISSUTI AL NAUFRAGIO DELLO SCORSO 11 OTTOBRE

operatorioim.jpg6 novembre 2013 - Si sono ricongiunti oggi pomeriggio in Sicilia, alla presenza degli operatori dell’OIM, dell’UNHCR e di Save the Children, i sei bambini siriani ospitati presso una comunità per minori a Menfi (AG) e i loro genitori che erano stati condotti invece a Malta, salvati dal naufragio dello scorso 11 ottobre, quando un’imbarcazione con 400 migranti a bordo affondò a circa 70 miglia dall’isola di Lampedusa.

- MAROCCO:L'OIM PREPARA I CORSI PRE-PARTENZA PER MIGRANTI IN ATTESA DI RICONGIUNGIMENTO FAMILIARE

MAROCCO: L’OIM ROMA PREPARA I CORSI DI ORIENTAMENTO PRE-PARTENZA PER MIGRANTI IN ATTESA DI RICONGIUNGIMENTO FAMILIARE IN ITALIA

ebosla.jpg31 ottobre 2013 - Facilitare il percorso di integrazione nel paese di destinazione attraverso un modello di intervento che permetta agli stranieri di prossimo ingresso per motivi familiari di accedere a un programma di formazione linguistica e di orientamento civico prima della partenza.Questo è l’obiettivo delle attività che inizieranno a seguito della missione condotta questa settimana in Marocco dall’OIM Roma, nell’ambito del progetto E-BOSLA.

- PRESENTAZIONE DATI FONDAZIONE MORESSA

32MILA STRANIERI HANNO LASCIATO L’ITALIA NEL 2011: 87 MILIONI DI EURO IN MENO DI ENTRATE IRPEF

copertina_fmoressa.png24 ottobre 2013 - Presentati i dati del “Rapporto sull’Economia dell’Immigrazione 2013”,pubblicato dalla Fondazione Moressa e patrocinato
dall’OIM Roma. In Italia, si contano 2,3 milioni di lavoratori immigrati che corrispondono al 10,1% degli occupati, contribuiscono per  oltre il 12% al PIL, rappresentando l’8,3% dei contribuenti totali. In sede di dichiarazione dei redditi notificano al fisco 43,6 miliardi di Euro e pagano di Irpef 6,5 miliardi di Euro.

- IL DIRETTORE GENERALE DELL'OIM INCONTRA A ROMA PAPA FRANCESCO

IL DIRETTORE GENERALE DELL'OIM, WILLIAM L.SWING, INCONTRA A ROMA PAPA FRANCESCO

incontropapafrancesco_amb.swing.jpg15 ottobre 2013 - Il Direttore Generale dell’OIM, Ambasciatore William L. Swing, ha incontrato ieri mattina a Roma Papa Francesco. L’incontro ha avuto come oggetto di discussione le principali problematiche attinenti all’immigrazione che interessano in questo momento l’Europa e il mondo intero. Una particolare attenzione è stata data ai drammatici eventi avvenuti in questi giorni nel mar Mediterraneo. Nel corso della sua missione in Italia il Direttore Generale Swing si recherà anche a Lampedusa, dove mercoledi mattina visiterà il centro di accoglienza e incontrerà rappresentanti delle autorità italiane

- CORDOGLIO PER LA TRAGEDIA DI LAMPEDUSA

IL CORDOGLIO DELL'OIM PER LA TRAGEDIA DI LAMPEDUSA 

conferenza2609.jpg3 ottobre 2013 - L'OIM esprime dolore e cordoglio di fronte all'immensa tragedia del mare avvenuta oggi a Lampedusa.La tragedia odierna rappresenta uno dei più drammatici episodi mai verificatisi al largo delle coste italiane per numero di vittime. Si tratta di migranti che, nella speranza di trovare condizioni di vita migliori o di fuggire da guerre o persecuzioni, si affidano a trafficanti di uomini e, a bordo di imbarcazioni di fortuna, cercano di arrivare in Europa rischiando la vita.

PRESENTATO IL RAPPORTO MONDIALE SULLE

PRESENTATO IERI IN ITALIA, INSIEME AL MINISTRO PER L’INTEGRAZIONE KYENGE, IL RAPPORTO MONDIALE SULLE MIGRAZIONI OIM 

conferenza2609.jpg27 settembre 2013 - Le indagini e i dati statistici sono elementi indispendabili per poter poi interpretare i flussi migratori e attuare politiche in grado di gestire al meglio il fenomeno dell’immigrazione. E’ stato questo il punto di partenza della presentazione italiana del Rapporto Mondiale sulle Migrazioni dell’OIM, svoltasi ieri a Roma alla presenza del Ministro per l’Integrazione Cécile Kyenge.

- MISSIONE EQUIHEALTH IN SICILIA

PROGETTO EQUI-HEALTH: TERMINATA UNA MISSIONE IN SICILIA VOLTA A VALUTARE I SERVIZI SANITARI FORNITI AI MIGRANTI CHE ARRIVANO VIA MARE

signore_siriano_soccorso.jpg20 settembre 2013 - Operatori dell’OIM Roma, dell’OIM Bruxelles, del Ministero della Salute e dell’Ausl (Azienda Unità Sanitaria locale) Reggio Emilia hanno svolto la scorsa settimana un’indagine di campo in Sicilia volta a esplorare le condizioni di accoglienza e salute dal momento del primo ingresso alle successive fasi dell’inserimento sul territorio ospitante. L’indagine è stata condotta nel quadro del Progetto EQUI-Health.

- RAPPORTO MONDIALE OIM SULLE MIGRAZIONI 2013

IL RAPPORTO MONDIALE SULLE MIGRAZIONI 2013  DELL'OIM: COSI' I MIGRANTI VALUTANO IL LORO BENESSERE

wmrcopertina.jpg13 settembre 2013 - L'OIM lancia oggi il “Rapporto Mondiale sulle Migrazioni 2013: benessere dei migranti e Sviluppo”. Il Rapporto intende, per la prima volta, fornire  un quadro globale del benessere dei migranti. Sulla base dei risultati di un sondaggio realizzato dall’Istituto Gallup - che ha intervistato più di 25.000 migranti in oltre 150 paesi - il rapporto offre una nuova prospettiva sulla vita dei migranti nel mondo, sia che migrino tra paesi ricchi del nord sia che si spostino tra paesi poveri del sud.

- LE ATTIVITA' DI SUPPORTO UMANITARIO DELL'OIM AL CONFINE SIRIANO

SIRIA:IN AUMENTO LE ATTIVITÀ DI SUPPORTO UMANITARIO DELL’OIM NEI CONFRONTI DI CHI FUGGE DALLA GUERRA 

borders.jpg5 settembre 2013 - Dall’inizio della crisi in Siria l’OIM ha facilitato il trasferimento di 400.000 siriani dal confine verso i campi in Giordania e in Iraq, ha fornito beni di prima necessità a 171.000 persone, ha curato la fornitura di acqua, di servizi igienici e sanitari a 36.000 rifugiati. Inoltre ha assistito 410.000 persone bisognose di attenzioni mediche e psicosociali. Sono questi alcuni dei dati relativi alle operazioni che l’OIM sta realizzando nei paesi confinanti con la Siria.