Home / Aree Di Attività / Migrazione e Salute

Migrazione e Salute

Le condizioni di salute incidono sull’intero percorso migratorio nei paesi di origine, transito, destinazione e ritorno. Migliorando l’accesso alle cure mediche e il benessere dei migranti, si contribuisce a creare degli ambienti più prosperi, coesi e salutari. Mantenere in salute i migranti e le loro famiglie equivale a far rispettare un fondamentale diritto umano; inoltre, è anche nel miglior interesse di tutti i paesi e delle comunità.
L’OIM assiste gli stati membri nella cura degli aspetti medici e sanitari della migrazione. I suoi programmi sono implementati in oltre 50 paesi e forniscono servizi sanitari sia ai migranti più vulnerabili che alle comunità ospitanti. Le attività comprendono accertamenti medici durante la migrazione e la promozione di vari aspetti e temi relativi alla salute, quali il supporto psicologico, la salute sessuale, la tubercolosi e l’HIV/AIDS.
L’esperienza maturata dall’OIM nell’area Migrazione e Salute ha permesso all’organizzazione di incidere in vari settori riguardanti la salute dei migranti e l’assistenza tecnica ai governi per lo sviluppo di politiche a favore della salute dei popoli migranti. Le attività principali riguardano i settori della ricerca, attività di prevenzione e sensibilizzazione, programmi di immunizzazione, formazione e scambi di esperti.

L’unità ha finalizzato negli ultimi anni diversi progetti e iniziative tra cui:

 Assistenza tecnica a governi per lo sviluppo di strategie di prevenzione e cura dell’HIV/AIDS nei gruppi migranti;

 Attività di ricerca qualitativa e quantitativa in diversi settori e con varie metodologie in Italia e nei paesi di origine degli immigrati in relazione a temi socio-sanitari.

 Corsi di formazione sul tema sanitario e mobilità a beneficio di diversi target: soggetti della diaspora, personale sanitario, insegnanti, giornalisti, studenti e gruppi giovanili, allenatori sportivi, operatori del terzo settore e ONG, forze dell’ordine;

 Campagne di promozione sanitaria nei vari paesi e produzione di materiale multilingue per i diversi gruppi di popolazioni mobili.

 Promozione e Organizzazione di conferenze, seminari e riunioni tecniche di lavoro a livello Nazionale e Internazionale, Governativo e non.

 Pubblicazioni di articoli e libri sul tema migrazione e salute, contributi e articoli scientifici.
L’Unità Migrazione & Salute dell’OIM Roma inoltre dal 2005 opera a fianco del Ministero della Salute, Dipartimento Prevenzione e Comunicazione, Direzione Generale Prevenzione Sanitaria nello sviluppo di una strategia di prevenzione sanitaria rivolta agli stranieri. L’obiettivo a lungo termine è quello di finalizzare un approccio integrato che meglio si avvicina a modelli comunicativi efficaci sia per italiani che stranieri. 
L’Unità Psicosociale e di Integrazione Culturale dell’OIM opera nel settore dell’integrazione culturale, dei traumi e della salute mentale attraverso attività di formazione, supporto clinico e psicosociale, ricerca e documentazione nonché attività di networking. L’Unità inoltre è attiva nel settore della cooperazione internazionale dove interviene per supportare individui e comunità ad affrontare i traumi causati dai conflitti.
Dal 1999, l’OIM di Roma, ha sviluppato e implementato la programmazione psicosociale in tre settori principali: benessere psicosociale nei processi migratori, il supporto nella fase di post-conflitto per società lacerate dalla guerra, l’istruzione e l’integrazione culturale.
Nel 2010, l’Unità Psicosociale è stata integrata all’interno dell’Unità Migrazione e Salute dell’OIM Roma, diventando così l’Unità Migrazione e Salute/Psicosociale sotto la diretta supervisione della Sede Centrale di Ginevra. Inoltre, dal luglio dello stesso anno, sotto la Missione OIM con Funzioni Regionali di Bruxelles, l’Unità Migrazione e Salute/Psicosociale, è diventata il Focal Point Psicosociale per l’Europa.