I am a migrant

I am a migrant

Notizie

- L'OIM ORGANIZZA A TORINO UN INCONTRO DI ALFABETIZZAZIONE FINANZIARIA PER IMMIGRATI

L’OIM ORGANIZZA A TORINO UN INCONTRO DI ALFABETIZZAZIONE FINANZIARIA PER  IMMIGRATI

mandasoldi.jpegTorino, 24 maggio 2012 - Si svolgerà oggi pomeriggio a Torino il secondo incontro di alfabetizzazione finanziaria per migranti, nel corso del quale verrà illustrato l’utilizzo del sito web  Mandasoldiacasa.it ; il sito italiano  promosso da OIM Roma , CESPI (Centro Studi di Politica Internazionale), con il  sostegno del Ministero degli Affari Esteri che offre la possibilità di informarsi sulle modalità e le condizioni di invio del denaro verso i  principali  paesi di provenienza  degli immigrati in Italia.

- PROGETTO VREN: NASCE UNA RETE EUROPEA PER UN APPROCCIO COMUNE AL TEMA DEL RITORNO VOLONTARIO

PROGETTO VREN: NASCE UNA RETE EUROPEA PER UN APPROCCIO COMUNE AL TEMA DEL RITORNO VOLONTARIO

return.jpgRoma, 18 maggio 2012 - Creare una rete europea sul tema del ritorno volontario e assistito e della reintegrazione di cittadini di paesi terzi nei rispettivi paesi di origine al fine di migliorare la cooperazione tra i diversi soggetti operanti sul tema.
Questo lo scopo del “Voluntary Return European Network” (VREN), progetto gestito da OIM Roma e OIM Bruxelles che mira a facilitare lo scambio di informazioni e di buone pratiche in materia di ritorno volontario

- L'OIM PRESENTA UNA NUOVA PUBBLICAZIONE SULLA CRISI LIBICA DEL 2011

L’OIM PRESENTA UNA NUOVA PUBBLICAZIONE SULLA CRISI LIBICA DEL 2011

migrants_caught_in_crisis.jpgGinevra, 27 aprile 2012 - Si intitola “Migrants Caught in Crisis: the IOM Experience in Libya” la nuova pubblicazione che l’OIM ha voluto dedicare agli eventi che hanno sconvolto il nord Africa nel corso dell’anno passato.
Dalla fine del febbraio 2011, 790.000 lavoratori migranti hanno attraversato il confine libico verso i paesi limitrofi per fuggire al conflitto in Libia, dando luogo a una delle più grandi crisi migratorie nella storia moderna.  

- SCUOLA PER IL TURISMO EGIZIANA SCENDE IN CAMPO PER CONTRASTARE L'EMIGRAZIONE IRREGOLARE

SCUOLA PER IL TURISMO EGIZIANA SCENDE IN CAMPO PER CONTRASTARE L’EMIGRAZIONE IRREGOLARE

fayoum.jpgIl Cairo, 24 aprile 2012 - L’OIM, il Governo Italiano e il Ministero dell’Educazione Egiziano hanno unito le forze per rinnovare e rilanciare l’Istituto tecnico professionale per hotel management e servizi al turismo Al Fayoum, al fine di fornire training e possibilità lavorative per i giovani residenti nell’area rurale del governorato a sud de Il Cairo. La scuola mira alla formazione dei ragazzi per prepararli alla ricerca di lavoro sia in Egitto sia all’estero attraverso canali legali.

- "LE MIGRAZIONI IN ITALIA TRA PASSATO E FUTURO". DIBATTITO ALLA SAPIENZA

UN DIBATTITO ORGANIZZATO DALL’UNIVERSITÀ LA SAPIENZA HA AFFRONTATO IL TEMA DELL’EVOLUZIONE DELLE MIGRAZIONI IN ITALIA

foto.jpgRoma 19 aprile 2012 - Si è svolto ieri presso l’Aula degli organi collegiali del Rettorato dell’Università La Sapienza di Roma il Convegno “Le migrazioni in Italia tra passato e futuro (1951-2011)”. Organizzato nell’ambito del dottorato di Storia d’Europa dell’Università La Sapienza, il convegno è stata l’occasione per riflettere sull’evoluzione del fenomeno migratorio in Italia - passato in questi decenni da paese di emigrazione a paese di immigrazione - e sulle sfide che attendono il nostro paese in questo campo.

- IL CORDOGLIO DELL'OIM PER LA SCOMPARSA DI LE QUYEN NGO DINH

IL CORDOGLIO DELL’OIM PER LA SCOMPARSA DI LE QUYEN NGO DINH

Roma, 16 aprile 2012 - L’OIM Roma esprime profondo cordoglio per l’improvvisa scomparsa di Le Quyen Ngo Dinh, Responsabile dell’Area Immigrati della Caritas diocesana di Roma. Impegnata da sempre per la promozione dei diritti dei migranti e dei rifugiati, Le Quyen ha rappresentato per anni un punto di riferimento importante per tutti coloro che lavorano nel settore dell’immigrazione in Italia. Tutto il personale dell’OIM si unisce al dolore della famiglia e dei colleghi della Caritas.

- L'OIM ROMA: EVITARE IL TRASFERIMENTO NEI CIE DI QUEI MIGRANTI CHE SONO GIA' DETENUTI

L’OIM ROMA: EVITARE IL TRASFERIMENTO NEI CIE DI QUEI MIGRANTI CHE SONO DETENUTI E CHE POSSONO ESSERE IDENTIFICATI IN CARCERE

dscn5655.jpgRoma, 13 aprile 2012 - Identificare già in carcere quei migranti che stanno scontando una condanna ed evitare così che vengano trasferiti nei Centri di Identificazione ed Espulsione (CIE) al solo fine di procedere a un’identificazione che poteva esser fatta prima. Questa è la proposta dell’OIM Roma, intesa a evitare che i migranti che hanno già scontato un periodo di detenzione carceraria siano costretti a subire un inutile prolungamento della loro pena nei CIE  solo per essere identificati.

- IL RUOLO DELL'IMMIGRAZIONE NELL'ECONOMIA DEL NORDEST ITALIANO

IL RUOLO DELL’IMMIGRAZIONE NELL’ECONOMIA DEL NORDEST ITALIANO AL CENTRO DI UN CONVEGNO ORGANIZZATO A VENEZIA DA FONDAZIONE LEONE MORESSA E OIM ROMA

presentazionerapportonordest.jpgVenezia, 2 aprile 2012 - Gli stranieri rappresentano una risorsa per il territorio del NordEst d’Italia: le quasi 100mila imprese condotte da stranieri producono il 6,4% del Pil del territorio.
Questi alcuni dei risultati del Rapporto Annuale sull'economia dell'immigrazione della Fondazione Leone Moressa e patrocinato dall’OIM Roma e dal Ministero degli Affari Esteri, che è stato oggetto del  convegno organizzato a Venezia presso la Fondazione Studium Generale Marcianum.

- OIM ROMA E FONDAZIONE D'HARCOURT AVVIANO UN PROGETTO IN SICILIA

OIM ROMA E FONDAZIONE D’HARCOURT AVVIANO UN PROGETTO DI INCLUSIONE SOCIALE PER MIGRANTI VULNERABILI IN SICILIA

firmaoim-dharcourt.jpgRoma, 30 marzo 2012 - Sperimentare pratiche innovative di inclusione sociale e lavorativa per i migranti vulnerabili in Sicilia offrendo tirocini e formazione “on the job” di sei mesi in collaborazione con imprese multinazionali che adottano politiche di responsabilità sociale e con piccole e medie imprese locali.
Questo l’obiettivo di un accordo di collaborazione firmato dalla Fondazione d’Harcourt e dall’OIM Roma lo scorso venerdì 23 marzo presso la sede dell’Ufficio di coordinamento per il Mediterraneo dell’OIM a Roma.

- YEMEN: L'OIM DISTRIBUISCE 37 TONNELLATE DI AIUTI UMANITARI

YEMEN: L’OIM DISTRIBUISCE 37 TONNELLATE DI AIUTI UMANITARI GRAZIE A UNA DONAZIONE DEL GOVERNO ITALIANO

iomtruck.jpgRoma,  28 marzo 2012 - Una donazione del Governo Italiano permetterà la distribuzione di 37 tonnellate di aiuti umanitari per far fronte ai bisogni delle popolazioni sfollate a causa dei conflitti in corso in tutto lo Yemen. Per le operazioni di erogazione degli aiuti, l’Ambasciata si sta servendo, tra gli altri, della rete di distribuzione dell’OIM, che si occuperà di consegnare il materiale di soccorso alle comunità della regione dell’Abyan e ai migranti indigenti bloccati al confine con l’Arabia Saudita, che sono spesso vittime dei trafficanti