Home / News / 18 gennaio 2011

18 gennaio 2011

FIRMATO PROTOCOLLO D'INTESA TRA L'OIM E LA SOCIETA' DANTE ALIGHIERI  

oropeza_bottai.jpg

18 gennaio 2011 - L’OIM e la Società Dante Alighieri hanno
firmato oggi a Roma un protocollo d’intesa volto a sviluppare
iniziative che favoriscano l’integrazione socio –lavorativa di
lavoratori migranti in Italia
L’accordo – firmato dal Direttore dell’Ufficio Regionale per il
Mediterraneo dell’OIM, José Angel Oropeza, e dal Presidente della Società Dante Alighieri, Bruno Bottai – intende muoversi nell’ambito delle attività previste dal Piano per l’integrazione nella Sicurezza “Identità e Incontro” approvato dal Consiglio dei Ministri lo scorso giugno.

Roma 18 gennaio 2011


COMUNICATO STAMPA OIM

Le due organizzazioni hanno firmato oggi a Roma un Protocollo d’Intesa

L’OIM e la Società Dante Alighieri insieme per promuovere progetti comuni per l’integrazione degli immigrati in Italia



 

 
 
 

L’OIM - Organizzazione Internazionale per le Migrazioni e la Società Dante Alighieri hanno firmato oggi a Roma un protocollo d’intesa volto a sviluppare iniziative che favoriscano l’integrazione socio –lavorativa di lavoratori migranti in Italia
L’accordo – firmato dal Direttore dell’Ufficio Regionale per il Mediterraneo dell’OIM, José Ange
oropeza_bottai.jpgl Oropeza, e dal Presidente della Società Dante Alighieri, Bruno Bottai – intende muoversi nell’ambito delle attività previste dal Piano per l’integrazione nella Sicurezza “Identità e Incontro” approvato dal Consiglio dei Ministri lo scorso giugno.
 

Queste alcune delle attività su cui le due organizzazioni lavoreranno nei prossimi mesi: promuovere e realizzare un curriculum fo
rmativo per immigrati che permetta la realizzazione di corsi integrati di lingua italiana di livello A1 e A2, promuovere corsi di orientamento culturale per immigrati, sviluppare un curriculum relativo all’educazione alla cittadinanza.
 

“Sia l’OIM sia la Dante Alighieri hanno una lunga esperienza di formazione per immigrati e all’estero e i
n Italia”, afferma José Angel Oropeza.“In passato abbiamo già lavorato insieme per fornire moduli formativi all’estero - in Sri Lanka, Marocco, Tunisia e Moldova - e in Italia, con il Progetto KNE realizzato l’anno scorso. Questo protocollo rappresenta quindi il coronamento di una partnership che finora ha sempre avuto risultati efficaci.Un accordo che potrà rivelarsi particolarmente prezioso anche in vista del fatto che la nuova normativa, che al momento prevede l’esame di lingua obbligatorio livello A2 per gli stranieri che richiedono un permesso di soggiorno CE di lunga durata, non ha ancora previsto l’organizzazione di corsi di lingua preparatori.”
 

«La Società Dante Alighieri punta molto sull’integrazione degli immigrati - ha detto l’Ambasciatore Bruno Bottai -, e il recente accordo con il Ministero dell’Interno per la redazione delle linee guida dei test d’italiano per stranieri ne è una testimonianza concreta. La convenzione con l’Organizzazione Internazionale per le Migrazioni ha un’importanza ancora maggiore in un periodo in cui i flussi migratori hanno assunto un peso specifico notevole per l’Italia e l’Europa, sotto il profilo economico e sociale. Agevolare l’integrazione degli immigrati attraverso l’insegnamento e la condivisione della nostra lingua e della nostra cultura significa offrire al nostro Paese un’ulteriore opportunità di sviluppo e di crescita per il futuro».


Per ulteriori Informazioni :

Ufficio Stampa OIM: Flavio Di Giacomo  - Tel: +39 06 44 186 207, fdigiacomo@iom.int
Ufficio Stampa Società Dante Alighieri: Pierpaolo Conti - cell. 3346755306, p.conti@ladante.it