Home / News / - IL DIRETTORE GENERALE DELL'OIM INCONTRA A ROMA PAPA FRANCESCO

- IL DIRETTORE GENERALE DELL'OIM INCONTRA A ROMA PAPA FRANCESCO

IL DIRETTORE GENERALE DELL'OIM, WILLIAM L.SWING, INCONTRA A ROMA PAPA FRANCESCO

incontropapafrancesco_amb.swing.jpg15 ottobre 2013 - Il Direttore Generale dell’OIM, Ambasciatore William L. Swing, ha incontrato ieri mattina a Roma Papa Francesco. L’incontro ha avuto come oggetto di discussione le principali problematiche attinenti all’immigrazione che interessano in questo momento l’Europa e il mondo intero. Una particolare attenzione è stata data ai drammatici eventi avvenuti in questi giorni nel mar Mediterraneo. Nel corso della sua missione in Italia il Direttore Generale Swing si recherà anche a Lampedusa, dove mercoledi mattina visiterà il centro di accoglienza e incontrerà rappresentanti delle autorità italiane

 

IL DIRETTORE GENERALE DELL'OIM, WILLIAM L.SWING, INCONTRA A ROMA PAPA FRANCESCO

  Il tema della solidarietà ai migranti al centro dell’incontro con in Pontefice
 
 
15 ottobre 2013 – Il Direttore Generale dell’Organizzazione Internazionale per le Migrazioni, Ambasciatore William Lacy Swing, ha incontrato ieri mattina a Roma Papa Francesco. L’incontro, della durata di circa 20 minuti, ha avuto come oggetto di discussione le principali problematiche attinenti all’immigrazione che interessano in questo momento l’Europa e il mondo intero. Una particolare attenzione è stata data ai drammatici eventi avvenuti in questi giorni nel mar Mediterraneo.

L’ambasciatore Swing ha ringraziato Papa Francesco per la particolare attenzione posta in questi primi mesi di pontificato nei confronti dei migranti e per la visita effettuata a Lampedusa lo scorso giugno.
 
“Quello dei migranti che perdono la vita nel Mediterraneo”, afferma il Direttore Swing, “è purtroppo un dramma che continua da tanti anni. Gli arrivi via mare non rappresentano un’emergenza in termini di numeri, ma sono un’urgenza essenzialmente umanitaria. E’ responsabilità di noi tutti, come dice Papa Francesco, trovare la capacità di rispondere in maniera solidale a chi proviene da situazioni tanto disperate.”

L’incontro è stata l’occasione per ribadire l’ottimo rapporto di cooperazione che esiste da anni tra la Santa Sede e l’Organizzazione. In particolare, la Santa Sede è diventata dal 2011 Stato membro dell’OIM, dopo essere stata per lungo tempo Stato osservatore.

 “In quanto organizzazione dedicata alle questioni umanitarie” ha affermato Swing “l'OIM condivide con la Santa Sede un costante impegno a realizzare ideali di Pace, Giustizia Sociale e Dignità Umana.”

Il Pontefice e l’Ambasciatore Swing hanno sottolineato l’importanza di promuovere uno spirito di solidarietà nei confronti dei migranti.

“L’OIM”, ha ribadito Swing, “si impegnerà  con sempre più sollecitudine a continuare la proficua relazione di cooperazione con la Santa Sede sui temi della migrazione e nell'opera di sensibilizzazione delle coscienze individuali e collettive a prendersi cura dei più deboli e dei più poveri”.

 
Nel corso della sua missione in Italia il Direttore Generale Swing si recherà anche a Lampedusa, dove mercoledi mattina visiterà il centro di accoglienza e incontrerà rappresentanti delle autorità italiane e il Sindaco Giusi Nicolini.”
Per informazioni:

Flavio Di Giacomo, OIM ROMA - Tel: +39 06  44 186 207 - fdigiacomo@iom.int