Home / Aree di attività / Migrazione e Salute / Formazione e capacity building su tematiche di Migrazione e Salute

Formazione e capacity building su tematiche di Migrazione e Salute

L’unità Migrazione e Salute dell’OIM Italia ha sviluppato una consistente expertise nell’organizzazione e nella gestione di iniziative di formazione in diversi ambiti e relativamente a target differenti.

In particolare, ha implementato, nell’ambito di alcuni Tender Europei, corsi di formazione per professionisti sanitari, operatori sociali, mediatori culturali e funzionari di pubblica sicurezza su tematiche di Migrazione e Salute e Competenze Interculturali.

La stessa unità è impegnata nella progettazione di moduli formativi e nella realizzazione di corsi nell’ambito di numerosi progetti in collaborazione con Aziende Sanitarie ed enti pubblici territoriali, volti a incrementare la capacità degli operatori nel rispondere in maniera adeguata alle sfide dell’assistenza agli stranieri presenti in Italia e a istituire servizi accessibili e competenti. Si occupa, inoltre, di programmare iniziative rivolte a rappresentanti delle comunità straniere per l’alfabetizzazione sanitaria e la diffusione di messaggi di salute e prevenzione, con l’obbiettivo di formare e attivare figure quali gli Educatori di Salute di Comunità.

Collabora con enti nazionali ed internazionali nella programmazione di percorsi formativi e nella redazione di manuali per formatori, promuovendo un approccio olistico, multiprofessionale e partecipativo, che faciliti la comunicazione e lo scambio di esperienze tra i diversi settori responsabili di interventi di assistenza alla popolazione migrante.

Alcune delle azioni sviluppate in ambito formativo sono:

  • Tender Europeo  “MIG – H Development of specific training modules for health professionals, law enforcement officers and trainers, on migrants' and refugees' health, addressing communicable diseases and mental health problems” (Chafea/2016/Health/03): implementato a livello europeo da OIM, GIZ (German Agency for International Cooperation), ASPHER (Association of Schools of Public Health in the European Region), LSHTM (London School of Hygiene & Tropical Medicine).

  • Tender Europeo “TRAIN4M&H - Provision of training for first-line health professionals and law enforcement officers working at local level with migrants and refugees and training of trainers”: finanziato dalla Commissione Europea, tramite la Direzione Generale per la Salute e la Sicurezza Alimentare (DG SANTE), e l’Agenzia Esecutiva per i Consumatori, la Salute, l’Agricoltura e la Sicurezza Alimentare (CHAFEA - Consumers, Health, Agriculture and Food Executive Agency) nell’ambito di una iniziativa coordinata da GIZ (German Agency for International Cooperation) in collaborazione con OIM (Organizzazione Internazionale per le MIgrazioni), ISS (Istituto Superiore di Sanità), EHESP (École des hautes études en santé publique), ISPUP (The Institute of Public Health of the University of Porto), il Dipartimento di Sanità Pubblica e Malattie Infettive – Università Sapienza Roma e in Associazione con ASPHER (Association of Schools of Public Health in the European Region).

 

  • In Divenire 2.0: nell’ambito del progetto finanziato con fondi FAMI, del quale la Regione Liguria è capofila e che coinvolge le Aziende Sanitarie Locali e gli Enti Ospedalieri del territorio, OIM implementa, in collaborazione con l’Ospedale Galliera di Genova, un programma di formazione che mira a migliorare le competenze professionali specifiche degli operatori che nei servizi sanitari e di accoglienza, a vario titolo si occupano di fornire assistenza a migranti, al fine di migliorare la qualità dei servizi offerti.

 

  • Iniziative di formazione, informazione e sensibilizzazione su tematiche di Migrazione e Salute rivolte a studenti universitari, giornalisti, operatori e dirigenti del settore pubblico e del privato sociale, rappresentanti della società civile e delle comunità straniere.