Home / Aree di attività / Ritorni Volontari Assistiti e Reintegrazione

Ritorni Volontari Assistiti e Reintegrazione

ritorni volontari assistiti

Il Ritorno Volontario Assistito e Reintegrazione rappresenta un’opportunità per i cittadini di Paesi terzi di fare ritorno in patria attraverso progetti personalizzati, implementati da OIM per ciascun migrante in considerazione dei bisogni individuali e/o familiari. 

Possono accedere al Programma cittadini presenti in Italia e proveninenti da Paesi terzi (no EU), a prescindere dallo status giuridico.

Il beneficiario, qualora sia titolare di un permesso di soggiorno in corso di validità, dovrà rinunciare allo stesso prima della partenza.

 

Ai partecipanti, OIM Italia garantisce:

  • un servizio di counselling individuale;
  • il supporto nell’ottenimento dei documenti necessari alla partenza;
  • l’assistenza nell’organizzazione del viaggio;
  • la copertura delle spese di viaggio;
  • nei casi vulnerabili, l’accompagnamento dall’Italia fino alla città di destinazione;
  • l’erogazione di una indennità di prima sistemazione;
  • l’accompagnamento durante il percorso di reinserimento economico e sociale nel Paese di origine (con un sostegno erogato sotto forma di beni e servizi). 

I progetti di RVA&R sono promossi dal Ministero dell’Interno – Dipartimento per le Libertà Civili e l’Immigrazione, finanziati con risorse economiche europee e/o nazionali ed attuati da organizzazioni non governative ed enti pubblici attivi nel settore dell’immigrazione.

Per gli Stati, tale misura è parte integrante di un’efficace politica di gestione dei movimenti migratori e promuove il diritto al ritorno per quei cittadini, regolari ed irregolari, che volontariamente aderiscono al programma.

Per ulteriori informazioni, scarica la scheda del Progetto attualmente attivo (di seguito, in diverse lingue).

 

Ufficio Ritorni IOM Italia:

ritorno@iom.int

06 4416091