Notizie

- LE ATTIVITA' DI SUPPORTO UMANITARIO DELL'OIM AL CONFINE SIRIANO

SIRIA:IN AUMENTO LE ATTIVITÀ DI SUPPORTO UMANITARIO DELL’OIM NEI CONFRONTI DI CHI FUGGE DALLA GUERRA 

borders.jpg5 settembre 2013 - Dall’inizio della crisi in Siria l’OIM ha facilitato il trasferimento di 400.000 siriani dal confine verso i campi in Giordania e in Iraq, ha fornito beni di prima necessità a 171.000 persone, ha curato la fornitura di acqua, di servizi igienici e sanitari a 36.000 rifugiati. Inoltre ha assistito 410.000 persone bisognose di attenzioni mediche e psicosociali. Sono questi alcuni dei dati relativi alle operazioni che l’OIM sta realizzando nei paesi confinanti con la Siria.

- I SIRIANI SBARCATI IN ITALIA RACCONTANO IL VIAGGIO VERSO L'EUROPA

L’OIM: I SIRIANI SBARCATI IN ITALIA RACCONTANO IL VIAGGIO VERSO L’EUROPA

iomiraq.jpg29 agosto 2013 - Il numero di siriani giunti in Italia via mare sta registrando un
costante aumento (nel corso del 2013 i siriani sbarcati in Italia sono stati finora circa 2.800) e interessa in modo specifico le coste della Calabria,
Puglia e Sicilia. Dai colloqui degli operatori OIM con i migranti sbarcati è stato
possibile ricostruire le diverse rotte da loro seguite dopo esser
fuggiti dalla Siria.

- RICONGIUNGIMENTO DI UN BAMBINO AFGHANO CON IL FRATELLO MAGGIORE IN NORVEGIA

IL PROGETTO DI FAMILY TRACING DELL'OIM ROMA PERMETTE IL RICONGIUNGIMENTO DI UN BAMBINO AFGHANO CON IL FRATELLO MAGGIORE IN NORVEGIA

fam.tracing.jpg22 agosto 2013 - Undici anni, afghano, fuggito dal campo profughi e arrivato in Italia nascosto in un camion dopo aver passato Iran Turchia e Grecia. E’ questa la storia di A.S, un minore che, grazie all’intervento del Progetto di “Family Tracing e assistenza al ritorno volontario” dell’OIM Roma è riuscito a raggiungere il fratello maggiore residente a Oslo in Norvegia.

- GIORNATA INTERNAZIONALE DELLA GIOVENTU'

L’OIM: I GIOVANI MIGRANTI SONO I NUOVI AGENTI DI SVILUPPO - GIORNATA INTERNAZIONALE DELLA GIOVENTÙ,12 AGOSTO

iom.pngGinevra 12 agosto 2013 - Nel mondo di oggi sempre più globalizzato e interconnesso, in cui sempre più persone migrano come mai prima nella storia umana, i giovani migranti tra i 15 ei 24 anni sono diventati potenti agenti di cambiamento e di sviluppo. Entro la metà del 2010, il numero totale di giovani migranti è stato stimato a 27 milioni di euro, pari a un ottavo dei 214 milioni di migranti internazionali presenti oggi nel mondo.

- L'OIM: DARE SEMPRE PRIORITA' ALL'ASSISTENZA ALLE IMBARCAZIONI IN DIFFICOLTA'

CASO "SALAMIS" - L'OIM: DARE SEMPRE PRIORITA' ALL'ASSISTENZA ALLE IMBARCAZIONI IN DIFFICOLTA'

Siracusa: migranti trasferiti in piccoli gruppi dalla Salamis alla terraferma7 agosto 2013 - 81 uomini, 20 donne – tra cui 4 incinte – e un bambino di 5 mesi. Tutti di nazionalità eritrea e sudanese. E’ questa la lista dei migranti che mercoledì il governo italiano ha accettato di accogliere sul proprio territorio dopo l’impasse che aveva bloccato il cargo che li aveva soccorsi, la Salamis, al largo delle acque territoriali maltesi.

- TROVATA UNA SOLUZIONE PER I MIGRANTI BLOCCATI AL LARGO DI MALTA

TROVATA UNA SOLUZIONE PER I MIGRANTI BLOCCATI AL LARGO DI MALTA: L’APPREZZAMENTO DELL’OIM

La Salamis al largo di Siracusa7 agosto 2013 - L'OIM esprime soddisfazione per la fine dell’impasse relativa ai 102 migranti bloccati da lunedi scorso al largo delle coste maltesi sul cargo Salamis.  Il cargo, fermato dalla Marina di Malta al momento di entrare nelle acque territoriali maltesi, è arrivato pochi minuti fa a Siracusa. Tra i migranti, che erano stati soccorsi in alto mare dalla Salamis, vi sono anche donne incinte e altre persone in condizioni di estrema vulnerabilità.

- NASCE LA GUIDA OIM PER LA CREAZIONE E LA GESTIONE DI UNA MICRO-IMPRESA

RITORNO E REINTEGRAZIONE NEL PAESE DI ORIGINE: NASCE LA GUIDA OIM PER LA CREAZIONE E LA GESTIONE DI UNA MICRO-IMPRESA

ritorno_produttivo.jpg2 agosto 2013 - “Ritorno Produttivo - Guida alla creazione e gestione di una micro-impresa per i migranti che rientrano nel proprio paese di origine”. Questo il titolo della nuova pubblicazione prodotta dall’OIM Roma e rivolta in modo specifico a tutti quei migranti che, volendo aderire ai programmi di Ritorno Volontario Assistito, intendono avviare una attività imprenditoriale nel paese di origine

- LE PROPOSTE OIM CONTRO LO SFRUTTAMENTO LAVORATIVO DEI MIGRANTI

CONTRASTO ALLA TRATTA E SFRUTTAMENTO LAVORATIVO: L’IMPEGNO DELL’OIM ROMA NELLA RICERCA DI SOLUZIONI EFFICACI E CONCRETE

migranti_stagionali_riuniti_allalba_in_attesa_di_essere_prelevati__per_andare_a_lavorare_nei_campi_foto_mashid_mohadjerin.jpg25 luglio 2013 - Il fenomeno della tratta di esseri umani e lo sfruttamento dei migranti coinvolge un alto numero di migranti che finiscono in circuiti di marginalità sociale e illegalità, vittime di un sistema di sfruttamento spesso posto in atto da cittadini italiani. L’OIM Roma, proprio al fine di promuovere un’efficace attività di contrasto allo sfruttamento dei migranti, ha sviluppato alcune proposte concrete.

- VISITA DEL PAPA A LAMPEDUSA

L'OIM: LA VISITA DEL PAPA A LAMPEDUSA HA SPOSTATO L'ATTENZIONE MEDIATICA DAI NUMERI ALL'EMERGENZA UMANITARIA

papa_francesco.jpg11 luglio 2013 -  “La visita del Papa a Lampedusa ha spostato l’attenzione mediatica dai numeri alle persone, dando la priorità a quella che è la vera emergenza del Mediterraneo, ossia quella delle troppe vite perse in mare”. Questo il primo commento del Direttore dell’Ufficio di Coordinamento OIM per il Mediterraneo, Josè Angel Oropeza, a pochi giorni dalla visita di Papa Francesco a Lampedusa.

- CONCLUSO A MILANO IL CORSO DI FORMAZIONE A.MI.CO.

CONCLUSO A MILANO IL CORSO DI FORMAZIONE A.MI.CO.“ASSOCIAZIONI DI MIGRANTI PER IL CO-SVILUPPO”

9156809151_a99497cab8_o.jpg4 luglio 2013 -  Si è svolta la scorsa settimana a Milano, presso presso la Sala delle Commissioni di Palazzo Marino, la cerimonia finale di consegna degli attestati del Corso “A.MI.CO” – Associazioni migranti per il Co-sviluppo”, promosso dall’OIM Roma con il finanziamento della Cooperazione Italiana (Ministero Affari Esteri), il patrocinio del Comune di Milano e la collaborazione del Forum della Città del Mondo.