Home / Media / Documenti e Pubblicazioni

Documenti e Pubblicazioni

2019

A un bivio. La transizione all'età adulta dei minori stranieri non accompagnati in Italia

Tra il 2014 ed il 2018 sono giunti via mare in Italia oltre 70 mila minori stranieri non accompagnati (MSNA), dei quali circa il 90% tra i 15 e i 17 anni. La rilevante presenza sul territorio di minori stranieri soli (a giugno del 2019 pari a 7.272 di cui 6.2% straniere) e il crescente numero di neomaggiorenni (circa 60.000 negli ultimi cinque anni) provenienti da questi percorsi hanno evidenziato la necessità di comprendere i fattori che incidono sui percorsi di transizione alla vita adulta dei MSNA in Italia, facilitandola o ostacolandola, sia a livello individuale sia strutturale. La ricerca – commissionata da UNICEF, UNHCR e OIM – è stata realizzata da Fondazione ISMU in collaborazione con l’Università degli Studi di Roma Tre e l’Università degli Studi di Catania in tre regioni particolarmente implicate nel fenomeno (Sicilia, Lombardia e Lazio).
 

 

 

 

 

 

2019

Rafforzare l'Inclusione per Promuovere lo Sviluppo

Riconoscendo la migrazione come un costrutto sociale, questa pubblicazione esplora il legame tra migrazione e sviluppo come un campo di politica e pratica in ambito internazionale. Fornisce una panoramica storica su come è cambiata la comprensione di questo collegamento nel corso dei secoli XX e XXI. Il nesso tra migrazione e sviluppo implica che la migrazione influenza i risultati delle politiche settoriali, così come le politiche settoriali influenzano le dinamiche migratorie. In questo quadro, l'integrazione è un aspetto chiave del nesso tra migrazione e sviluppo. In particolare, questa pubblicazione illustra come l'approccio italiano alla migrazione e allo sviluppo abbia riconosciuto l'integrazione come parte fondamentale dell'equazione, mostrando i vantaggi dell'adozione di approcci sistemici, programmatici e politici che tengono conto simultaneamente della migrazione, dello sviluppo e dell'integrazione.

 

 

 

2019

Training of Trainers Manual

Questo Manuale per Formatrici Missionarie Scalabriniane è stato elaborato dall’Ufficio di Coordinamento per il Mediterraneo dell’Organizzazione Internazionale per le Migrazioni su richiesta della Congregazione di Suore Missionarie Scalabriniane. Il Manuale si pone due obiettivi principali. In primis, esso vuole trasmettere competenze relative al fenomeno migratorio, fornendo una visione generale della migrazione internazionale e delle diverse definizioni di essa, del quadro delle normative vigenti e del ruolo dei diversi attori coinvolti, con un focus particolare sulla protezione dei migranti vulnerabili e sull’azione degli operatori negli interventi umanitari. Inoltre, vuole trasmettere competenze e suggerimenti per i formatori riguardo la metodologia da utilizzare per la buona riuscita di una formazione di formatori.

 

 

 

2018

Migrant children in Italy

Il quarto Briefing di OIM Italia presenta e analizza i dati sui minori migranti in Italia, in particolare sui minori stranieri non accompagnati (MSNA). Oltre a sottolineare l'importanza del rispetto del principio del superiore interesse del minore, il Briefing descrive le attività dell'OIM nel campo dell'assistenza ai minori ai punti di sbarco, del ricongiungimento familiare e delle attività di family tracing.

 

 

 

 

 

2018

Migration and transnationalism in Italy

Il Briefing raccoglie e analizza i dati sulla migrazione da e verso l’Italia tenendo in considerazione la dimensione transnazionale del fenomeno migratorio. Si concentra in particolare sull’emigrazione italiana all’estero, l’imprenditoria migrante in Italia, le rimesse verso e dall’Italia e il legame tra migrazione, integrazione e sviluppo.

 

 

 

 

 

2017

La tratta di esseri umani lungo la rotta del Mediterraneo Centrale

Il rapporto fornisce informazioni raccolte durante le attività di identificazione e assistenza sul fenomeno della tratta in Italia. Il rapporto intende contribuire alla formulazione di politiche e iniziative per assistere le vittime e contrastare questo fenomeno in modo tale da rispondere ai bisogni ad esso correlati. Il rapporto si focalizza sugli arrivi via mare delle vittime di tratta (in particolare provenienti dalla Nigeria), i cui dati sono stati raccolti dall’OIM grazie al proprio personale sul campo e ai colloqui diretti con le vittime. Il rapporto descrive: il fenomeno della tratta, unicamente a scopo di sfruttamento sessuale, nel contesto italiano; le attività dell’OIM relative al contrasto di questo fenomeno; le difficoltà riguardo la tutela e la protezione delle vittime di tratta in Italia e le principali vulnerabilità identificate attraverso diversi casi assistiti. Questi argomenti sono affrontati attraverso le storie di alcune vittime identificate dall’OIM nel corso delle attività realizzate nel 2016.

 

 

 

 

2017.

Fatal Journeys, Volume 3 "Improving Data on Missing Migrants"

Parte 1 - Parte 2

Questo rapporto costituisce il terzo volume della serie Fatal Journeys dell’OIM e si concentra sulle modalità per migliorare la raccolta dei dati sui migranti dispersi per evitare ulteriori morti e permettere alle famiglie conoscere il destino dei loro familiari. Pochissimi migranti che muoiono durante il viaggio vengono indentificati e molte famiglie passano anni in una sorta di limbo, senza sapere se un loro caro è vivo o morto. Il terzo volume di Fatal Journeys dal titolo "Improving Data on Missing Migrants", è pubblicato in due parti: la prima parte presenta le sfide nel raccogliere dati sui migranti dispersi; la seconda parte fornisce analisi regionali approfondite sui dati al momento disponibili.

 

 

 

 

2017

Engaging, enabling and empowering the Somali diaspora in Italy: the MIDA youth experience

Questa pubblicazione riassume gli approcci ei principi che guidano l'esperienza di MIDA Youth, così come le lezioni apprese dalla lunga collaborazione tra l'OIM e le comunità transnazionali in Italia e, in particolare, le diaspore somale. Il documento è volto ad aiutare le diaspore, le istituzioni, la società civile, le organizzazioni internazionali e altre parti interessate a comprendere il percorso che l'OIM e i partner della diaspora hanno intrapreso insieme per potenziare le comunità transnazionali organizzate e potenzialmente replicare e contestualizzare questo modello in altre realtà transnazionali.

 

 

 

 

 

 

 

2017

Migrant vulnerability to human trafficking and exploitation: evidence from the Central and Eastern Mediterranean migration routes

Lo studio analizza i dati quantitativi sui fattori di vulnerabilità e sulle esperienze individuali di abusi, violenza, sfruttamento e tratta di esseri umani raccolti negli ultimi due anni da oltre 16.500 migranti in 7 paesi (Italia, Bulgaria, Grecia, Macedonia, Serbia, Slovenia, Macedonia). L’analisi fornisce raccomandazioni pratiche per migliorare l’azione dell’OIM lungo le principali rotte migratorie verso l'Europa.

 

 

 

 

 

 

2017.

OIM, UNICEF

Harrowing Journeys: Children and youth on the move across the Mediterranean Sea, at risk of trafficking and exploitation.

Per i minori, il viaggio attraverso le rotte del Mediterraneo per raggiungere l'Europa è particolarmente difficile, con alte probabilità di subire abusi, o di finire vittime di tratta o sfruttamento. Il rapporto analizza i dati raccolti da circa ventiduemila migranti e rifugiati intervistati dall'OIM e da UNICEF.