Home / Notizie

Notizie

OIM, UNHCR e UNICEF pubblicano il rapporto "A un bivio: la transizione all’età adulta dei minori separati e non accompagnati in Italia"

Roma, 8 novembre 2019 – In un nuovo rapporto pubblicato oggi, UNICEF, UNHCR e OIM affermano che i circa 60.000 giovani rifugiati e migranti giunti in Italia come minori non accompagnati tra il 2014 e il 2018, e che nel frattempo sono divenuti maggiorenni, necessitano di sostegno continuo affinché la transizione all’età adulta possa avvenire con successo. 

Arrivi via mare : in aumento il numero delle ragazze ivoriane potenziali vittime di tratta

Roma 18 ottobre - In occasione delle odierne celebrazioni per la Giornata Europea contro la Tratta di esseri umani l’OIM pubblica un briefing su un nuovo fenomeno di sfruttamento recentemente emerso a seguito dell’analisi dei flussi migratori lungo la rotta del Mediterraneo Centrale. Nel corso dell’ultimo anno l’OIM ha rilevato un aumento della presenza di ragazze provenienti dalla Costa d’Avorio. “Abbiamo ragione di credere che molte di queste ragazze siano purtroppo vittime di tratta a scopo di sfruttamento lavorativo e a volte anche sessuale”, spiega Laurence Hart, Direttore dell’Ufficio di Coordinamento per il Mediterraneo dell’OIM.

Sopravvissuta al bombardamento del centro libico di Tajoura a luglio, viene salvata in mare al largo di Lampedusa

Lampedusa 4 ottobre - Lampedusa è stato teatro, mercoledì sera, di un drammatico sbarco di 72 persone, portate in salvo dalla Guardia Costiera in condizioni estremamente complicate a causa del forte maltempo che ha interessato la zona. A bordo ragazzi bengalesi e alcune donne provenienti dall’Africa occidentale. I migranti sono partiti da Zwara, Libia, la notte di lunedi 30 settembre.

A Lampedusa le commemorazioni del naufragio del 3 ottobre 2013

Oggi, 3 ottobre 2019, ricorre il sesto anniversario del naufragio avvenuto in prossimità di Lampedusa dove persero la vita 368 migranti. L’OIM ha preso parte alle varie attività organizzate sull’isola dal Comitato 3 ottobre

OIM,UNHCR e UNICEF esortano gli Stati europei a promuovere l’accesso dei minori rifugiati e migranti all’istruzione

Bruxelles/Ginevra 11 settembre 2019 – OIM, UNHCR e UNICEF chiedono agli Stati europei uno sforzo maggiore per assicurare a tutti i minorenni migranti, rifugiati e richiedenti asilo l’accesso all’istruzione di qualità e garanzie per il proseguimento del percorso accademico. In una pubblicazione lanciata oggi, le tre Agenzie delle Nazioni Unite descrivono le barriere che questi bambini e adolescenti incontrano nell’accesso all’istruzione in Europa.

CinemArena arriva alla Casa del Cinema a Roma

Roma, 4 settembre 2019 - CinemArena sarà a Roma il prossimo 9 settembre, alla Casa del Cinema, dove Paolo Fratter – giornalista di SkyTg24 che negli anni passati ha preso parte agli eventi CinemArena– dalle ore 19,30 presenterà una serata dedicata a questa bellissima esperienza che sarà raccontata con la proiezione di un film di Piero Cannizzaro e di un breve documentario realizzato da Paolo Colangeli.

 

Arrivati a Roma 88 rifugiati reinsediati in Italia dal Libano. UNHCR e OIM chiedono più posti per far fronte al crescente bisogno

Roma 31 luglio - Sono arrivati all’aeroporto di Fiumicino 88 rifugiati giunti in Italia nell’ambito del Programma Nazionale di Reinsediamento. Si tratta di 17 famiglie siriane fuggite dal conflitto e accolte per alcuni anni in Libano.

Giornata Mondiale contro la tratta – OIM: mantenere alta l’attenzione sul fenomeno, che segue rotte diversificate

 

Roma 30 luglio 2019 – Oggi 30 luglio si celebra la Giornata Mondiale contro la Tratta, uno dei crimini transnazionali più seri al mondo e una delle sfide che riguardano i diritti umani più complesse del nostro tempo. 

L’OIM lancia “I Feel Good”, un concorso su migrazione, diversità e inclusione

Roma 19 luglio - L’OIM lancia il concorso “I feel good”,  un’iniziativa che invita giovani tra i 19 e 29 anni a condividere pensieri, esperienze, opinioni su temi legati a migrazione e diversità attraverso l’invio di video e foto che possano esprimere al meglio l’impatto positivo e l’importanza dell’inclusione. I due vincitori italiani del concorso potranno andare a Bruxelles insieme ad altri giovani europei per incontrare rappresentanti  delle istituzioni UE e dar vita a momenti di discussione e confronto con altri ragazzi e addetti ai lavori.

Dichiarazione congiunta OIM – UNHCR: necessario cambiare l’approccio internazionale nei confronti di rifugiati e migranti in Libia