Home / Notizie / "CinemArena" torna in Africa e fa tappa in Guinea e Costa d'Avorio

"CinemArena" torna in Africa e fa tappa in Guinea e Costa d'Avorio

 

Roma 23 gennaio - "CinemArena", il progetto di cinema itinerante che sta girando l’Africa Occidentale per sensibilizzare sui rischi della migrazione irregolare e della traversata lungo il deserto e la Libia, arriva in questi giorni in Guinea e in Costa d’Avorio. Da ieri due carovane hanno cominciato a muoversi quasi in contemporanea nei due paesi, dove - in due mesi di tempo - saranno organizzati circa 100 eventi.

Le tappe in Guinea e in Costa d’Avorio fanno seguito alla missione in Senegal, dove oltre 10.000 persone hanno seguito le serate di "CinemArena" tra novembre e dicembre 2019.

Il fine della campagna è quello di promuovere, attraverso la proiezione di film di sensibilizzazione, workshop, dibattiti, spettacoli teatrali e altro ancora, una conoscenza maggiore dei rischi del viaggio, con l’obiettivo non è di dissuadere le persone a non partire, ma di fornire quegli strumenti che possano aiutare le persone a capire a fondo quanto sia pericolosa la traversata e quindi di aiutarle decisioni consapevoli, qualunque esse siano.

Avviato dal 2002 dalla Cooperazione Italiana, "CinemArena" ha girato per anni le strade di tutto il mondo svolgendo attività di sensibilizzazione su numerosi temi.

L’edizione 2018/2019 è stata finanziata con il Fondo Africa del MAECI (Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale) e realizzata dall’AICS (Agenzia italiana per la Cooperazione allo Sviluppo) insieme all’OIM in sinergia con la Campagna del Ministero dell’Interno e di OIM Italia “Aware Migrants”.

Dall’inizio della fase avviata nel 2018/2019, "CinemArena" ha raggiunto circa 85.000 persone in Senegal, Gambia, Nigeria e Costa d’Avorio.

 

Per informazioni: Ufficio Stampa OIM - Flavio Di Giacomo 06 44186221/227 fdigiacomo@iom.int - iomromepress@iom.int