Home / Notizie / L'OIM condanna le violenze avvenute nel centro di detenzione libico di Trig Al Sikka

L'OIM condanna le violenze avvenute nel centro di detenzione libico di Trig Al Sikka

 

Ginevra 5 marzo - L'OIM condanna le violenze avvenute nel centro di detenzione libico di Trig Al Sikka, dove alcuni migranti sarebbero stati "puniti" per aver tentato la fuga dal centro stesso, e richiede di poter incontrare quanto prima le persone vittime dell'episodio. "Non importa quali siano le cause che hanno portato a questo specifico incidente, ma l'utilizzo della violenza nei confronti dei migranti non può essere mai giustificata", ha affermato Mohammed Abikder, Direttore del Dipartimento per le Operazioni e le Emergenze dell'OIM.

Leggi qui il comunicato