Home / Notizie / Notizie

Notizie

"CinemArena" torna in Africa e fa tappa in Guinea e Costa d'Avorio

Roma 23 gennaio - "CinemArena", il progetto di cinema itinerante che sta girando l’Africa Occidentale per sensibilizzare sui rischi della migrazione irregolare e della traversata lungo il deserto e la Libia, arriva in questi giorni in Guinea e in Costa d’Avorio. Da oggi, due carovane si muoveranno in contemporanea nei due paesi, dove saranno organizzati circa 100 eventi.

Quasi 1000 migranti riportati in Libia nelle prime due settimane del 2020

Ginevra 14 gennaio – Almeno 953 migranti, tra cui 136 donne e 85 bambini, sono stati riportati in Libia nelle prime due settimane del 2020. La maggior parte di loro, dopo essere stata fatta sbarcare a Tripoli, è stata riportata nei centri di detenzione. L’OIM continua a sottolineare la necessità di smantellare il sistema di detenzione attivo in Libia.

Giornata Internazionale del Migrante 2019

Quest'anno l'OIM ha deciso di dedicare la Giornata Internazionale del Migrante alla Coesione Sociale. Vogliamo ricordare alla comunità internazionale che una migrazione ben gestita può rendere più aperte società all'apparenza chiuse e può far svanire le tensioni politiche. Leggi l'editoriale del Direttore Generale dell'OIM

Oggi è la Giornata Internazionale del Migrante. L'OIM la celebra a Roma con il Global Migration Film Festival

In occasione del 18 dicembre Giornata Internazionale del Migrante, l’OIM presenta a Roma il GLOBAL MIGRATION FILM FESTIVAL, iniziativa che quest'anno vede coinvolti più di 100 paesi in tutto il mondo. Quest'anno la serata si svolgerà a Roma presso l’Institut français Centre Saint-Louis in Largo Giuseppe Toniolo 20-22.

Avviata in Senegal una nuova fase di "CinemArena"

Dakar 29 novembre  – L’OIM e l'AICS (Agenzia italiana per la Cooperazione allo Sviluppo) hanno lanciato questa settimana a Dakar una nuova fase del progetto di cinema itinerante CinemArena, iniziativa che per cinque mesi girerà per l’Africa Occidentale per sensibilizzare sui rischi della migrazione irregolare e della traversata lungo il deserto e la Libia.

Almeno 21 migranti hanno perso la vita in un naufragio a Lampedusa

25 novembre 2019 - Almeno 21 migranti risultano dispersi da sabato scorso a seguito di un drammatico naufragio avvenuto proprio davanti la costa di Lampedusa, quando un barcone con a bordo circa 170 persone a bordo si è ribaltato non lontano dalla riva.

 

OIM: è necessario un cambiamento immediato nell'approccio alla situazione in Libia

L'OIM esprime preoccupazione a seguito degli ultimi sviluppi registrati in Libia. L'aumento delle partenze degli ultimi giorni arriva in un momento in cui Tripoli e le aree circostanti sono colpite da una pesante serie di bombardamenti. “La Libia non è un porto sicuro".

OIM, UNHCR e UNICEF pubblicano il rapporto "A un bivio: la transizione all’età adulta dei minori separati e non accompagnati in Italia"

Roma, 8 novembre 2019 – In un nuovo rapporto pubblicato oggi, UNICEF, UNHCR e OIM affermano che i circa 60.000 giovani rifugiati e migranti giunti in Italia come minori non accompagnati tra il 2014 e il 2018, e che nel frattempo sono divenuti maggiorenni, necessitano di sostegno continuo affinché la transizione all’età adulta possa avvenire con successo. 

Arrivi via mare : in aumento il numero delle ragazze ivoriane potenziali vittime di tratta

Roma 18 ottobre - In occasione delle odierne celebrazioni per la Giornata Europea contro la Tratta di esseri umani l’OIM pubblica un briefing su un nuovo fenomeno di sfruttamento recentemente emerso a seguito dell’analisi dei flussi migratori lungo la rotta del Mediterraneo Centrale. Nel corso dell’ultimo anno l’OIM ha rilevato un aumento della presenza di ragazze provenienti dalla Costa d’Avorio. “Abbiamo ragione di credere che molte di queste ragazze siano purtroppo vittime di tratta a scopo di sfruttamento lavorativo e a volte anche sessuale”, spiega Laurence Hart, Direttore dell’Ufficio di Coordinamento per il Mediterraneo dell’OIM.

Sopravvissuta al bombardamento del centro libico di Tajoura a luglio, viene salvata in mare al largo di Lampedusa

Lampedusa 4 ottobre - Lampedusa è stato teatro, mercoledì sera, di un drammatico sbarco di 72 persone, portate in salvo dalla Guardia Costiera in condizioni estremamente complicate a causa del forte maltempo che ha interessato la zona. A bordo ragazzi bengalesi e alcune donne provenienti dall’Africa occidentale. I migranti sono partiti da Zwara, Libia, la notte di lunedi 30 settembre.