La campagna informativa “Aware Migrants”, lanciata nel 2016 dall'OIM grazie ai fondi del Ministero dell'Interno italiano, ha l’obiettivo di sensibilizzare i migranti e le loro comunità sul tema della migrazione irregolare lungo le rotte dell’Africa occidentale e orientale, attraverso il deserto e il Mediterraneo.

La fase attuale si basa sui risultati positivi di quelle precedenti, implementate nel 2016-2020 in Costa d'Avorio, Egitto, Ghana, Niger, Nigeria, Senegal e Tunisia, raggiungendo oltre 500.000 persone. A partire dal 2017, altri paesi europei hanno iniziato a contribuire al progetto. In particolare, il Ministero degli Affari Esteri tedesco (2017-2020) e il Ministero degli Affari Esteri Austriaco (2021-2022). Il progetto è attuato dal 2019 nell'ambito del Programma Regionale di Sviluppo e Protezione Nord Africa (RDPP).

Dal 2021, la campagna è presente in Algeria, Egitto, Mauritania e Niger, paesi che presentano diversi flussi migratori: sia di partenza, che di transito e di destinazione. Adattandosi a questi contesti sono stati identificati i seguenti obiettivi:  

  • Rafforzare la sensibilizzazione sui rischi della migrazione irregolare, aiutando i potenziali migranti e le loro comunità ad informarsi correttamente;
  • Migliorare la coesione sociale tra i migranti e le comunità ospitanti, favorendo l’apertura di un dialogo tra questi gruppi sociali e informando correttamente l’opinione pubblica sull’emergenza umanitaria mondiale rappresentata dalla crisi migratoria;
  • Diffondere informazioni rivolte ai migranti in transito sulle opportunità di migrazione sicura, se disponibili, e sui servizi di assistenza e protezione nei paesi ospitanti e nei loro paesi di origine.  
  • Supportare iniziative di sostegno alle comunità nei paesi di origine, promuovendo una corretta informazione sulle alternative a disposizione dei giovani in Africa nord-occidentale, incluse opportunità socio-economiche e formative;

La campagna si basa su un’attività di disseminazione dei contenuti utilizzando approcci e attività innovative incentrate sulle comunità, dando voce ai migranti di ritorno, che diventano così protagonisti della campagna stessa e le cui esperienze e storie possono rompere il muro di falsi miti.

Il progetto mira anche al miglioramento della qualità delle informazioni diffuse dai media sul tema della migrazione e alla creazione di una rete di giornalisti europei e africani. Questo avviene attraverso incontri, workshops e la creazione di piattaforme digitali. Queste attività sono realizzate in collaborazione con l'associazione "Carta di Roma".

La campagna “Aware Migrants” è dotata anche di un sito internet dedicato (clicca qui) e vari canali social media (FacebookTwitterYouTube).

Guarda il video I Remember: