Home / News / 30marzo

30marzo

PRESENTATI A ROMA I RISULTATI DEL PROGETTO TACTIK
tactik.jpg31 marzo 2011 Contrastare la tratta di persone e tutelare le vittime nelle Operazione di Sostegno alla Pace.
Questo l’obiettivo di “TACTIK”, progetto realizzato nel corso dell’ultimo anno dall’OIM, e i cui risultati sono stati presentati stamattina a Roma nel corso di un Seminario che ha avuto luogo presso la Sala della Biblioteca dell’Istituto Affari Internazionali (IAI).

COMUNICATO STAMPA 
 

PRESENTATI A ROMA I RISULTATI DEL PROGETTO TACTIK

 

31 marzo 2011 -Contrastare la tratta di persone e tutelare le vittime nelle Operazione di Sostegno alla Pace.

Questo
l’obiettivo di “TACTIK”, progetto realizzato nel corso dell’ultimo anno
dall’OIM, e i cui risultati sono stati presentati stamattina a Roma nel
corso di un Seminario che ha avuto luogo presso la Sala della
Biblioteca dell’Istituto Affari Internazionali (IAI).

Le attività del progetto hanno previsto la formazione di peace-keepers che sono o saranno impegnati in operazioni di pace, allo scopo di fornire loro strumenti più adeguati per contrastare la tratta di persone, proteggere le vittime e prevenire ogni possibile coinvolgimento personale in questo fenomeno.

tactik.jpgLa debolezza delle istituzioni e la frammentazione del tessuto sociale, le esigenze del mercato della ricostruzione e l’indotto creato dalla stessa presenza internazionale, fanno dei Teatri di Operazioni luoghi privilegiati per il proliferare di traffici illeciti. La tratta di persone si innesta in questo contesto.

Durante il seminario è stato presentato il Manuale per la formazione degli addestratori di peace-keepers internazionali, la cui realizzazione è il frutto della collaborazione dell’OIM (Organizzazione Internazionale per le Migrazioni) con l’Arma dei Carabinieri e il Centro di Eccellenza per le Stability Police Units (CoESPU) di Vicenza, grazie al finanziamento del Dipartimento di Stato americano, Ufficio per la Lotta alla Tratta di Persone.

Al percorso formativo, testato con una grande varietà di interlocutori e in diversi contesti, grazie anche alla collaborazione del Centro Internazionale di Addestramento per il Sostegno alla Pace di Nairobi (Kenia), hanno partecipato circa 350 tra addestratori e peace-keepers internazionali, militari e civili. 

L’evento è stato aperto da José Angel Oropeza, Direttore dell’Ufficio Regionale dell’OIM a Roma e ha visto la partecipazione, tra gli altri, del Generale B. Umberto Rocca, Direttore del CoESPU Vicenza, del dottor Peter Brownfeld, Secondo Segretario, Ambasciata USA a Roma, del Colonnello Francesco Lo Mancino della  Scuola NATO di Oberammergau, Germania e  dal team dei formatori OIM e CoESPU, Teresa Albano e Stefano Volpicelli, il Ten. Col. Luca Politi e il capitano Pierpaolo Sinconi.


Per informazioni, contattare:

Flavio Di Giacomo, OIM Roma, Tel. +39 06 44 186 207 Email: fdigiacomo@iom.int